Home  /  Casa degli Omenoni – Le opere perdute di Leonardo

Casa degli Omenoni – Le opere perdute di Leonardo

0
La casa degli Omenoni deve il suo nome alle sei enormi cariatidi, gli "Omenoni" (ovvero i "grandi uomini"), che si vedono alla base della facciata del palazzo. L'edificio, costruito nel 1565, fu l'abitazione dello scultore Leone Leoni, che ne fece la casa propria e del figlio, Pompeo Leoni. I due, che furono entrambi mercanti d'arte e collezionisti, radunarono tra queste mura un vero e proprio tesoro, fra cui spiccavano i disegni di Leonardo da Vinci ereditati dall'allievo Francesco Melzi e alcuni quadri di Tiziano e di Correggio. Purtroppo la collezione fu successivamente dispersa. Si salvarono solo alcune opere, come il "Codice Atlantico" di Leonardo.

Casa degli Omenoni – Le opere perdute di Leonardo

Via degli Omenoni, 5, 20121 Milano MI, Italy

Contact the property