Home  /  Monumento ai Caduti – Da uno schizzo futurista

Monumento ai Caduti – Da uno schizzo futurista

0
Il Monumento ai Caduti di Como è un'imponente torre, alta 30 metri, aperta da grandi finestroni e completamente rivestita di pietra di Aurisina e Reppen. Il monumento è ispirato da uno schizzo a matite colorate ed acquarello dipinto nel 1914 dal futurista Antonio Sant'Elia, uno dei più illustri caduti comaschi della Grande Guerra appunto ricordati dal monumento. Fu il noto pittore futurista Enrico Prampolini che nel 1930 si prese l'incarico di tramutare il disegno di Sant'Elia in un'opera architettonica, ma fu poi l'architetto Giuseppe Terragni a portare a compimento tale progetto. Il monumento, completamente ultimato, fu inaugurato il 4 novembre 1933.

Monumento ai Caduti – Da uno schizzo futurista

Viale Giancarlo Puecher, 4, 22100 Como CO, Italy

Contact the property