Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio – Il passaggio segreto

Firenze è una città che custodisce molteplici tesori e opere d’arte inestimabili. Oggi però non parliamo di un quadro o di un museo, bensì di un passaggio segreto: il Corridoio Vasariano.

Il Corridoio Vasariano è un percorso sopraelevato che collega Palazzo Vecchio con Palazzo Pitti. Questo percorso passa esattamente per gli Uffizi e sopra il Ponte Vecchio. Fu realizzato in soli 5 mesi nel 1565 per volontà dell'allora duca Cosimo I de' Medici da Giorgio Vasari. Il Vasari all'epoca erà già famoso; aveva infatti già costruito l'attuale Galleria degli Uffizi.

L'idea del percorso sopraelevato era nata per consentire ai granduchi di muoversi senza pericoli dalla loro residenza al palazzo del governo. Il tema della sicurezza era importante. L'appoggio della popolazione verso il nuovo Duca era infatti ancora incerto. Inoltre, il nuovo sistema di governo aveva abolito la Repubblica fiorentina, sebbene gli organi repubblicani fossero solo simbolici.

Il corridoio ha un percorso abbastanza lineare, realizzato senza sostanziali vincoli di rispetto per gli edifici esistenti. L'unica eccezione è il giro intorno alla torre de' Mannelli, all'estremità del Ponte Vecchio. La famiglia proprietaria di questo edificio fece infatti una strenua opposizione all'idea di abbattere lo stesso.

Al centro del Ponte Vecchio si aprono una serie di grandi finestre panoramiche sull'Arno in direzione del Ponte Santa Trinità. Queste finestre sono ben diverse dai piccoli e discreti oblò rinascimentali. In passato ce n'erano due sopra l'arco centrale. Mussolini ne fece realizzare altre due nel 1938 in occasione della visita ufficiale di Adolf Hitler. Hitler giunse qui per stringere l'Asse fra Italia e Germania. Sembra che la vista risultò molto gradita sia al Führer che al suo entourage. Forse questa fu addirittura la ragione che salvò il ponte dalla distruzione. Tutti gli altri ponti cittadini non ebbero infatti la stessa fortuna.

Piaciuta questa curiosità? Se vuoi scoprire tutto di Firenze, dalle leggende ai misteri, scarica Secret Maps!