scrofa semilanuta

Piazza Mercanti – La scrofa semilanuta

Piazza Mercanti è una piazza di Milano venutasi a creare a partire dalla metà del XIII secolo. Pensata inizialmente come centro della vita cittadina in epoca medioevale, fu successivamente trasformata in via Mercanti. Ed oggi è una delle zone più frequentate della città.  La sua localizzazione è semplice. Per piazza Mercanti si intende, infatti, nel linguaggio quotidiano, la piazza circoscritta dal palazzo della Ragione, la Casa dei Panigarola e la Loggia degli Osii.

Ora, anche questa piazza così tanto conosciuta del centro di Milano nasconde il suo piccolo segreto, una piccola curiosità: la scrofa semilanuta.

La scrofa semilanuta è un animale mitologico, il simbolo della città di Milano fino all'epoca medievale, quando i Visconti lo sostituirono con il celebre biscione. Secondo la leggenda, colui che fu il fondatore di Milano, ovvero il celta Belloveso, attraversò le Alpi e il territorio degli Edui per arrivare nella pianura Padana. Belloveso vide nel luogo indicato da una dea in sogno, una scrofa di cinghiale che aveva la particolarità di avere il pelo molto lungo sulla parte anteriore del corpo (scrofa semilanuta). In ricordo di questa leggenda, e della dedicazione della città di Milano a tale scrofa, si può osservare, in piazza Mercanti, un bassorilievo raffigurante l'animale, su di un capitello del Palazzo della Ragione. Lo stesso animale è raffigurato in uno stemma nella corte interna di Palazzo Marino.

Piaciuta questa curiosità? Se vuoi leggerne altre, su migliaia di città, scarica Secret Maps!