Milano è una città che non si fa scoprire molto facilmente ma la cui anima nascosta si può scovare tra viuzze e giardini. Ancora oggi, incredibilmente, esiste una Milano insolita e segreta, che custodisce gemme nascoste capaci di suscitare curiosità e meraviglia. Tra i palazzi più strani che caratterizzano la città, ce n’è uno davvero particolare. E’ la casa 770, anche conosciuta come la «casa del rabbino».

Per trovarla, basta recarsi di fronte al civico 35 di via Poerio, in Porta Venezia. La sensazione che potreste provare è quella di sentirvi molto confusi nel pensare improvvisamente di essere finiti tra le strade di Amsterdam. La casa 770 è infatti un edificio di evidente richiamo olandese. Fu il rabbino Yoseph Yitzchok Schneerson a farla realizzare. Poi, costretto a fuggire dalla Germania nazista, si fece costruire un’abitazione identica a questa a New York, proprio a East Parkway 770.

In seguito la casa newyorkese al 770 divenne l’abitazione del rabbino Menachem Mendel Schneerson, altra personalità di spicco nella comunità ebraica. Schneerson contribuì a rendere l’abitazione degna di elogio, quasi un luogo di culto e pellegrinaggio. Si trattava di un modo anche per i suoi seguaci di omaggiarlo e per far conoscere al mondo intero la propria devozione per la sua importante figura. Il rabbinò dedicò infatti l’esistenza alla diffusione degli insegnamenti dell’ebraismo.

Col tempo la casa divenne per la comunità ebraica di Lubavitcher un vero e proprio simbolo della comunità. Al punto che si decise di replicarne l’architettura in giro per il mondo. Le case 770 sono presenti negli Stati Uniti, a New York, nel New Jersey, a Cleveland e anche a Los Angeles. Si trovano poi in Canada a Montrèal, in Israele a Ramat Shlomo a Kfar Chabad, Kfar Tapuach, Kiryat Ata e Zikhron Ya’aquov, località situate vicino Tel Aviv e Haifa. Altre ancora sono a San Paolo, Buenos Aires, Melbourne, Santiago del Cile e anche in Ucraina. Quella di Milano è l’unico esemplare in Europa, mentre le altre copie sono sparse per il mondo tra Stati Uniti, Israele, Argentina, Australia, Canada e Brasile.

Piaciuta questa curiosità? Se vuoi leggerne altre, su migliaia di città, scarica Secret Maps!