casa delle bisse

Trieste – La Casa delle bisse

Oggi vi portiamo a conoscere uno degli edifici più curiosi dell’incantevole città di Trieste. Lo si trova facilmente percorrendo via San Lazzaro, dietro piazza Sant’Antonio, fino a raggiungere il civico 15. Qui, nel 1771, si costruì su progetto dell‘architetto Bubolini la splendida Casa Allodi, che successivamente divenne conosciuta con il nome di “Casa delle bisse”.

La Casa delle bisse è un edificio in stile neoclassico con elementi di rococò francese. Il palazzo ha subito successivi interventi e l’aspetto attuale non rispecchia minimamente l’idea originale. I due balconi in metallo fuso per esempio risalgono indubbiamente a metà ‘800. Inoltre l’edificio aveva inizialmente solo due piani; solo in seguito si aggiunse il terzo e poi la mansarda.

Una delle particolarità del palazzo che salta subito all’occhio, è il complesso scultoreo sopra il portone. La biscia rappresenta Napoleone, sconfitto nella battaglia di Lipsia nel 1813 (anno in cui fu apposto), e le aquile sono le tre nazioni vincitrici, Austria, Prussia e Russia, mentre la palla dorata rappresenta il mondo che le armate napoleoniche fino a quel momento vittoriose sembravano conquistare.

La seconda particolarità della Casa delle bisse è inserità nell'intaglio del legno del portone. Le truppe francesi giunsero infatti in città a più riprese e durante una di queste occupazioni fu qui intagliata l’aquila Napoleonica.

La terza particolarità infine si trova all’interno del portone, dove una palla di cannone è incastrata in una parete con sotto una targa che riporta: "Hoc me ornamento galli affecerunt MDCCIX". È possibile infatti che nel 1813 durante i combattimenti tra il Castello di San Giusto in mano ai francesi e il centro occupato dagli austriaci, qualche colpo sia arrivato fin qui, senza però colpire veramente la casa ed in ogni caso non nel 1809.

Piaciuta questa curiosità? Se vuoi scoprirne altre, cercale su Secret Maps!


alabarda di san sergio

Cattedrale di Trieste – L’alabarda di San Sergio

La storia dell’alabarda di San Sergio, simbolo di Trieste, è una delle più antiche leggende che riguardano la città, legata da sempre alla sua Cattedrale.

La Cattedrale di Trieste è un edificio dedicato a San Giusto. Giusto fu un soldato romano convertitosi al cristianesimo che oltre a rifiutarsi di uccidere i cristiani, disobbedì all'ordine di Diocleziano di inchinarsi di fronte agli idoli pagani. Per questo finì in fondo al mare con un peso ai piedi. Racconta la tradizione tuttavia, che le corde si sciolsero e che il suo corpo venne condotto dalle onde fin sulle rive di Trieste. Nella stessa notte egli apparve in sogno ad un cristiano chiedendogli di dargli sepoltura. Il mattino dopo, il credente si recò subito nel luogo indicato nel sogno e trovato il corpo, lo imbalsamò, lo avvolse in un lenzuolo di lino e lo seppellì.

La Cattedrale triestina tuttavia è anche legata ad un altro santo: San Sergio. Sergio fu un tribuno militare, membro della XV Legione Apollinare, il quale decise di abbracciare il cristianesimo nel corso di un viaggio a Trieste. La sua conversione tuttavia divenne ben presto pubblica. E così, richiamato a corte, giunse rapidamente la sua condanna a morte. Ma, prima di partire, conoscio del triste destino che lo attendeva, promise ai suoi amici cristiani triestini, che un segno sarebbe giunto in città a comunicare la sua fine.

Il suo martirio fu atroce. Secondo quanto raccontano le cronache dell'epoca, i soldati romani gli conficcarono dei chiodi nei piedi e lo obbligarono a camminare attraverso i Castrum di Saura, Tetrapirgio e Rosapha dove lo decapitarono presumibilmente il giorno 7 di ottobre. La leggenda racconta tuttavia, che nello stesso momento in cui morì, in quel triste giorno, dal cielo limpido sopra il foro triestino cadde all’improvviso un'alabarda. Quell’alabarda, che oggi è conservata tra i tesori della Cattedrale di San Giusto, divenne il simbolo stesso della città in onore del compianto Sergio.

Ti è piaciuta questa antica leggenda? Sulla nostra app ne puoi trovare tante altre. Scarica Secret Maps!